Noi la libertà, noi la dignità, noi la vita sempre

  • Menzione speciale
  • Anno scolastico 2019-2020
  • Presentato da IC di Casapesenna, Casapesenna (Caserta)

Elaborato finale (video): "Noi la libertà, noi la dignità, noi la vita sempre"

Art. 22
Ogni individuo, in quanto membro della società, ha diritto alla sicurezza sociale, nonché alla realizzazione attraverso lo sforzo nazionale e la cooperazione internazionale ed in rapporto con l’organizzazione e le risorse di ogni Stato, dei diritti economici, sociali e culturali indispensabili alla sua dignità ed al libero sviluppo della sua personalità.

Noi la libertà, noi la dignità, noi la vita sempre

MOTIVAZIONE Dall'approvazione della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, il 10 dicembre 1948 da parte dell'assemblea nazionale delle Nazioni Unite fino ad oggi, non è difficile comprendere che nella maggior parte dei luoghi nel mondo i diritti umani esistono solo in modo teorico. La scuola ha un compito fondamentale, la formazione di cittadini del mondo consapevoli, autonomi, responsabili e critici. Tutti dobbiamo impegnarci affinchè le nuove generazioni sviluppino atteggiamenti corretti, responsabili, tolleranti e solidali,che combattono ogni forma di discriminazione più o meno strisciante. La conoscenza dell'Articolo 22 ci rende sempre più consapevoli che solo trattando gli altri con dignità si guadagna il rispetto per se stessi. La Dichiarazione fa riferimento alla persona quale 'membro della società', dalla quale deve ricevere e alla quale deve dare. Alla sicurezza sociale viene infatti associata la realizzazione dei diritti economici, sociali e culturali, "indispensabili " alla dignità umana e al libero sviluppo della personalità di ogni essere. Pertanto la sicurezza sociale della persona come quella condizione nella società che le consente di essere, quanto più possibile, libera dal bisogno, oltre che dal potere e dalla paura. le allieve e gli allievi hanno considerato e meditato sui comportamenti tipici degli abitanti della nostra realtà territoriale, spesso permeata da una mentalità guastata e corrotta, hanno osservato la realtà da punti di vista diversi che hanno permesso loro di considerare e di rispettare visioni plurime, in un approccio che va oltre le differenze di genere, di cultura, di generazione, di religione. Ciò ha significato comprendere il senso di appartenenza al luogo in cui si vive, al proprio paese, all'Unione Europea, all'Europa in generale e al mondo. L'articolo ribadisce con forza, la stessa con la quale tutti noi vogliamo far sentire la nostra voce, il valore imprescindibile di garantire ogni persona contro rischi e imprevisti sociali. L'analisi della nostra realtà sociale, li ha spinti a formulare anche proposte che riguardano la sanità, la disoccupazione, l'invalidità da incidenti sul lavoro, l'aiuto alle famiglie e ai bambini, il pieno rispetto della maternità, della disabilità e degli orfani. FINALITA': Sensibilizzare gli alunni sui temi della libertà e dignità nella scuola e fuori dalla scuola;- Educare alla solidarietà e alla tolleranza;- Sviluppare le capacità di collaborare, comunicare, dialogare;- Formare l’uomo e il cittadino, nel quadro dei principi affermati dalla Costituzione e della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani; COMPETENZE -Leggere, comprendere e interpretare gli articoli della Dichiarazione Universale dei Diritti dell'uomo, cogliere le idee, i valori e i messaggi positivi che li sottendono;-Collocare l'esperienza personale in un sistema di regole fondato sul reciproco riconoscimento dei diritti garantiti dalla Dichiarazione, a tutela della persona e della collettività; CONOSCENZE -Storie di vita, di sfruttamento minorile, di emarginazione, di pregiudizi razziali;-Diritti delle donne, dei bambini, degli anziani, dei disabili, dei malati;-Conoscere le diverse forme di razzismo e di schiavitù moderna; ABILITA' -Orientarsi nelle realtà territoriale attuale;-Analizzare le interrelazioni tra fatti e fenomeni demografici, sociali ed economici di portata territoriale, regionale, nazionale, europea e mondiale; ATTIVITA' -Approfondimenti e momenti di riflessione collettivi e non per fare “luce” sui momenti significativi di vicende storiche importanti e ricorrenze; -Cineforum con proiezioni di film, fiction e documentari tenuti da personalità impegnate nel campo della Legalità e della difesa dei diritti umani; VERIFICA E VALUTAZIONE La verifica e la valutazione terranno conto degli indicatori quantità e qualità, di pertinenza e di trasferibilità dei prodotti realizzati, ovvero una striscia di fumetto e l’alfabeto dei diritti.

DIRIGENTE SCOLASTICO DOTT.SSA ANGELINA IAIUNESE DOCENTE REFERENTE PROF.SSA DEODATA D’ANGELO L'istituto Autonomo Comprensivo Statale di Casapesenna, diretto dalla Dirigente Scolastica Angelina Iaiunese, con il progetto “NOI LA LIBERTA’, NOI LA DIGNITA’, NOI LA VITA SEMPRE” si è candidato ufficialmente, nel mese di dicembre 2018,alla fase conclusiva del Progetto - Concorso “Testimoni dei diritti” promosso dal Senato della Repubblica e svolto in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, che si propone di far cogliere ai ragazzi l’importanza dei diritti umani attraverso una riflessione comune sulla Dichiarazione universale approvata dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite il 10 dicembre 1948. L’idea progettuale è nata dalla consapevolezza che educare ai diritti umani è porre le basi per l’analisi critica della quotidianità: pensare, confrontarsi, collaborare, relativizzare le informazioni dei mass media, saper leggere tra le righe dei messaggi apparenti. Educare ai diritti umani significa formare l’individuo e la sua coscienza di cittadino libero dal bisogno, dal potere e dalla paura che sa riconoscere le violazioni; significa sviluppare empatia, tolleranza, solidarietà e senso di responsabilità; stimolare concretamente i giovani ad una crescita civile, alla conoscenza della realtà per compiere scelte sempre più consapevoli per se stessi e per gli altri; significa motivarli ad agire in prima persona, a far sì che assumano atteggiamenti ed opinioni rispettose nei riguardi dei pensieri e delle libertà di tutti, capaci di sostenere, proteggere e promuoverei diritti inviolabili, diritti che ci appartengono! L’Istituto ha ritenuto fondamentale non limitarsi a trasmettere una serie di nozioni, seppur utili, ma ha voluto favorire l’interiorizzazione di essi affinchè la conoscenza diventasse consapevolezza del nostro ruolo di soggetti di diritti e al tempo stesso di loro difensori, creando una cultura del rispetto e della cooperazione. Il progetto che ha visto protagonisti le alunne e gli alunni delle classi IB e ID della Scuola Secondaria di 1° grado, è stato coordinato e realizzato dalla referente prof.ssa Deodata D’Angelo, con il supporto dei docenti di sostegno e di tutti i docenti dell’Istituto, realizzato nel corso dell’anno scolastico2019/2020 e poi proseguito nell’anno scolastico 2020/2021 come da proroga del bando. Partendo da un percorso di lettura del testo narrativo “Nel mare ci sono i coccodrilli” dello scrittore Fabio Geda, ci siamo approcciati all’articolo 22, che garantisce la sicurezza sociale associata alla realizzazione dei diritti economici, sociali e culturali, "indispensabili " alla dignità umana e al libero sviluppo della personalità di ogni essere, con la convinzione che ciascun essere umano, senza alcuna distinzione, è portatore di diritti, perché questi sono visti come delle urgenze esistenziali su cui riflettere ed agire con comportamenti intenzionali. Ecco perché , insieme, ci siamo chiesti “ Cosa posso fare io, cosa possono fare le Istituzioni, cosa possiamo fare come Scuola?” Le risposte sono arrivate abbondanti e copiose, con l’entusiasmo e la determinazione tipiche delle nostre alunne e dei nostri alunni partendo dal concetto di persona per giungere di conseguenza ai diritti di tutti i cittadini. Il benessere sociale si fonda sulla dignità di avere un lavoro, una casa, di potersi creare una famiglia e di poter usufruire di cure mediche; si fonda sulla dignità di ciascun essere umano di costruirsi un futuro nel pieno rispetto della personalità di ognuno di noi, così unico in ogni sua connotazione. La discussione, animata e rispettosa all’interno dei gruppi ci ha visti confrontarci sulla nascita di un alfabeto dei diritti, che poi ci siamo letteralmente cuciti addosso con la realizzazione di magliette colorate con stampati i “nostri diritti”. Nemmeno la didattica a distanza, vissuta in un momento storico così complesso come quello che stiamo vivendo, ci ha ostacolati, infatti abbiamo coinvolto sempre più le Istituzioni presenti sul territorio. Attraverso la piattaforma scolastica abbiamo incontrato il Sindaco, l’assessore all’istruzione, i presidenti di associazioni che si spendono sul territorio per difendere i diritti di ogni nostro concittadino e insieme abbiamo meditato sui comportamenti tipici degli abitanti del nostro territorio osservando che la realtà si può guardare da tanti punti di vista che ci permettono di considerare e di rispettare visioni plurime, in un approccio che va oltre ogni differenza. Abbiamo presentato loro il nostro fumetto dei diritti con il quale abbiamo voluto rappresentare ciò che nessuno deve vedersi togliere: storie di vita, di sfruttamento minorile, di emarginazione, di pregiudizi razziali, di violazione dei diritti delle donne, dei bambini, degli anziani, dei disabili, dei malati che noi non vogliamo che esistano! Le nostre fattive proposte sono state accolte con grande gioia perché rappresentano la volontà di giovani alunne ed alunni, di ribadire il valore imprescindibile della dignità umana in ogni parte del mondo partendo dal nostro piccolo paese!

Blog

  • 09 Novembre 2020
    D. D. - Casapesenna (Caserta)

    IL CORAGGIO DI CONTINUARE...SEMPRE

    Salve a tutte voi e a tutti voi! Quanto impegno profuso a piene mani nella realizzazione finale della striscia di fumetto.
    Guardarvi , durante le nostre video lezioni, mentre spiegate, vi confrontate , create con originalità ed entusiasmo le vignette, …

  • 15 Ottobre 2020
    D. D. - Casapesenna (Caserta)

    NOI...SEMPRE!

    Ci siamo ritrovati nuovamente in presenza , tra i nostri banchi, con i nostri volti sorridenti perchè NOI siamo dove ci piace essere...nella nostra scuola, tra gli amici ,le docenti ed i docenti, a costruire il nostro futuro!
    Ci siamo …

  • 28 Maggio 2020
    D. D. - Casapesenna (Caserta)

    TUTTI IN PIEDI CON LE COLORATISSIME T-SHIRT DEI DIRITTI

    Tutte e tutti in piedi con le coloratissime t-shirt dei diritti!!!!
    Ci sembrava impossibile fino a qualche settimana fa, invece con determinazione, solerzia, entusiasmo e tanta voglia di esserci tutte e tutti insieme, sulla nostra piattaforma scolastica, si è tenuto …

  • 05 Maggio 2020
    D. D. - Casapesenna (Caserta)

    NOI LA DIGNITA'

    Ciao a tutte e a tutti!
    Qualche giorno fa abbiamo ricordato una giornata importante, il Primo Maggio. Sì, mie care e miei cari, la festa dei lavoratori e del lavoro! L'Italia è una Repubblica democratica FONDATA sul lavoro e in …

  • 20 Aprile 2020
    D. D. - Casapesenna (Caserta)

    Le magliette che indosseremo presto!

    Salve a tutte e a tutti ragazze e ragazzi miei! Devo darvi una notizia che vi farà fare i salti di gioia...sono arrivate le magliette che abbiamo ideato per il progetto!!!
    Ebbene sì, sono una realtà , finalmente posso toccarle …

  • 10 Aprile 2020
    D. D. - Casapesenna (Caserta)

    NOI LA LIBERTA'

    Carissime alunne mie, carissimi alunni miei, abbiamo atteso tanto il momento in cui sarebbe partito il blog, per condividere ancor più il nostro progetto...il momento è arrivato!!!!
    Certo siamo distanti, ognuno nelle nostre case a rispettare un'ordinanza nazionale che ci …