"Senato&Ambiente": le premiazioni. Liceo Scientifico "Filolao" di Crotone

  • 28 Aprile 2021
  • Scuola secondaria di secondo grado
  • Iniziative:
    • Ambiente
"Senato&Ambiente": le premiazioni. Liceo Scientifico "Filolao" di Crotone

Venerdì 30 aprile 2021 è stato premiato, nel corso di un incontro in videoconferenza, il Liceo Scientifico "Filolao" di Crotone, fra i 12 vincitori del concorso "Senato&Ambiente" per l'anno scolastico 2019-2020.

L’iniziativa, nata al fine di promuovere tra i giovani i valori della tutela e della sostenibilità ambientale, prevede che gli studenti individuino una questione di interesse ambientale sui cui ritengono sia opportuno intervenire, svolgano in classe e sul territorio un’attività di approfondimento e analisi nelle forme dell’indagine conoscitiva, e predispongano un documento conclusivo che inquadri il problema e riepiloghi il lavoro svolto, mettendo in luce le considerazioni effettuate e le proposte eventualmente maturate.

NORM e TENORM: la radioattitvità impropria della città di Crotone è il titolo del progetto della classe 5 D del Liceo Scientifico "Filolao" condotto, come richiesto dal bando di concorso, nei modi e nelle forme di un'indagine conoscitiva parlamentare. Dopo una prima fase di studio in classe e alcune lezioni sull'uso della sofisticata strumentazione per la rilevazione della radioattività, gli studenti del "Filolao", guidati dalla prof.ssa Maria Rosaria Paluccio e in collaborazione con l'ARPACAL, hanno svolto accurate misurazioni in diverse zone della loro città, sulla base delle quali hanno stilato il documento dell'indagine conoscitiva richiesto dal bando.

L'incontro in videoconferenza ha avuto inizio con il saluto del dott. Massimo Martinelli, Consigliere anziano del Servizio dei Resoconti e  della Comunicazione istituzionale, che si è complimentato con docenti e studenti per il progetto e per il video realizzati. Il dott. Martinelli ha poi accompagnato i ragazzi lungo un approfondito percorso alle origini della nostra Costituzione - anche attraverso la comparazione con altri sistemi, europei e d'oltre oceano - e dentro il Parlamento e il Senato, analizzandone le principali funzioni (legislativa, di indirizzo e di controllo) assegnategli dall'architettura costituzionale italiana.

A seguire è intervenuta la dott.ssa Rosella Di Cesare, Segretario della 10a Commissione permanente del Senato, che ha messo a confronto l'attività conoscitiva svolta dalle Commissioni parlamentari e l'indagine compiuta dagli studenti, rilevando come la classe 5 D abbia utilizzato tutti gli strumenti a disposizione delle Commissioni: missioni, sopralluoghi, consulenze, audizioni. In particolare, la dott.ssa Di Cesare si è complimentata per il notevole arricchimento apportato all'indagine dalle rilevazioni scientifiche realizzate sul campo.

Nella seconda parte della mattinata si è svolto l'incontro con i Senatori Margherita Corrado e Salvatore Margiotta. I Senatori hanno ascoltato la presentazione dell'indagine conoscitiva svolta dalla 5 D del "Filolao", complimentandosi per il lavoro particolarmente meritorio, in particolare sotto tre punti di vista. Primariamente, nell'ottica della diffusione fra la cittadinanza di Crotone di una questione così importante, che va portata a conoscenza del pubblico più vasto possibile al fine di chiedere interventi certi e risolutivi; poi per quanto riguarda la rigorosa impostazione scientifica del lavoro di ricerca, raccolta e analisi dei dati. Infine, per le conclusioni raggiunte e per la corretta concatenazione causa - effetto delle rilevazioni. Le domande rivolte dai ragazzi hanno innescato un dialogo sentito e partecipato, culminato con i complimenti espressi dai Senatori, che si sono detti arricchiti di conoscenza, entusiasmo e passione dalla ricerca realizzata dagli studenti di Crotone.

Prima di terminare il collegamento si è svolta la premiazione, con la consegna "a distanza" della targa premio al dirigente scolastico Liceo "Filolao" di Crotone, il prof. Giovanni Aiello, che ha ringraziato i Senatori per l'incontro. Ai docenti e studenti delle classi premiate sono stati recapitati anche gli attestati di merito personali, la Costituzione italiana, la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani e altro materiale didattico utile ad approfondire la conoscenza dell'Istituzione.