Bando "Un giorno in Senato" - Anno scolastico 2021-2022

Scarica il bando in formato pdf
 

1.    Oggetto e finalità

Il Senato della Repubblica, nel quadro delle attività di formazione rivolte al mondo della scuola e svolte in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, promuove anche per l'anno scolastico 2021-2022 il Progetto - Concorso “Un giorno in Senato”.

L'iniziativa si propone di far comprendere agli studenti i meccanismi del procedimento legislativo nelle sue diverse fasi, dalla presentazione di un disegno di legge alla sua eventuale approvazione da parte del Parlamento, nonché di promuovere la conoscenza del Senato, delle sue funzioni e delle attività che svolge.

Il concorso prevede che gli studenti si cimentino nella redazione di un disegno di legge (ddl) su un argomento di loro interesse, svolgano in classe un'attività di ricerca e approfondimento, presentino e votino emendamenti sui diversi articoli attraverso il sito www.senatoragazzi.it, giungano alla stesura della versione definitiva del ddl e ne votino il testo nel suo complesso.

Per le classi vincitrici il concorso culmina in incontri di studio e formazione da svolgersi presso il Senato della Repubblica.

Il Progetto - Concorso si rivolge alle classi del terzo e quarto anno delle scuole secondarie di secondo grado e si inscrive nei Percorsi per le competenze trasversali e per l'orientamento, di cui alla legge 28 marzo 2003, n. 53, al decreto legislativo 15 aprile 2005, n. 77, alla legge 13 luglio 2015, n. 107, e alla legge 30 dicembre 2018, n. 145, secondo i dettagli di cui al punto 5 del presente bando.


2.    Modalità di partecipazione

Entro mercoledì 17 novembre 2021 le classi che intendono partecipare devono iscriversi attraverso la piattaforma www.cittadinanza-costituzione.it.
Nel corso della procedura di iscrizione saranno richiesti:
•    i dati identificativi dell’Istituto scolastico e della classe partecipante con relativo indirizzo di studi;
•    il titolo del disegno di legge;
•    una breve illustrazione delle motivazioni e delle finalità del disegno di legge (non più di 3000 caratteri spazi inclusi);
•    il percorso didattico con cui si intende procedere (non più di 3000 caratteri spazi inclusi).

3.    Procedura di selezione e svolgimento del concorso

3.1     Entro mercoledì 15 dicembre 2021, una Commissione composta da funzionari del Senato della Repubblica e del Ministero dell'Istruzione seleziona i progetti ammessi alla fase successiva del concorso, sulla base dei seguenti criteri:
•    rilevanza del tema prescelto;
•    originalità dell'argomento trattato;
•    articolazione del percorso didattico proposto.

3.2     Entro mercoledì 16 marzo 2022 le classi selezionate devono inviare agli Uffici del Senato, all'indirizzo Formazioneinsenato@senato.it, il seguente materiale:
a.    approfondimento del contesto normativo vigente;
b.    approfondimento nel merito della materia trattata;
c.    redazione della prima stesura in articoli del disegno di legge e della relazione illustrativa, in formato testo (doc, rtf, odt o altro).
Gli approfondimenti di cui alle lettere a. e b. possono essere presentati in uno dei seguenti formati: testo (non più di 15000 caratteri spazi inclusi), presentazione multimediale (non più di 20 slide), video (non più di 3 minuti).

Gli Uffici del Senato pubblicano il materiale ricevuto sul sito www.senatoragazzi.it, predisponendo  una scheda interattiva per ciascun progetto.

3.3    Entro mercoledì 20 aprile 2022 le classi, operando sulla propria scheda interattiva, devono svolgere le seguenti attività:
a.    presentazione e votazione degli emendamenti;
b.    redazione del testo definitivo del disegno di legge;
c.    voto finale sul disegno di legge.

Ai fini della partecipazione degli alunni di minore età alle attività online per le quali è richiesta l'iscrizione, occorre acquisire il consenso dei genitori al trattamento dei dati personali secondo le procedure indicate nel sito.

3.4    Entro la fine dell’anno scolastico 2021-2022, la Commissione mista Senato-Ministero dell'Istruzione individua le classi vincitrici, secondo i seguenti criteri di valutazione:
•    conoscenza e approfondimento del tema prescelto;
•    accuratezza nello svolgimento delle attività richieste nelle varie fasi di lavoro di cui ai punti 3.2 e 3.3 del bando;
•    padronanza del linguaggio tecnico-giuridico;
•    chiarezza espositiva;
•    partecipazione attiva degli studenti alle varie fasi di realizzazione del progetto e alle attività online sul sito www.senatoragazzi.it.

La Commissione si riserva la possibilità di individuare una o più classi cui attribuire una menzione speciale.

Gli Uffici del Senato pubblicano l'esito della selezione sul sito www.senatoragazzi.it e ne danno apposita comunicazione alla classi partecipanti.

3.5    Gli elaborati e i materiali prodotti dalle scuole nello svolgimento del concorso potranno essere utilizzati dal Senato della Repubblica nell’ambito delle proprie attività didattico-formative.


4.    Premiazione

4.1     Le classi vincitrici saranno invitate a partecipare a incontri di studio e formazione, da svolgersi presso il Senato della Repubblica entro il termine dell’anno scolastico 2022-2023.
Durante tali incontri gli studenti avranno anche modo di illustrare il proprio disegno di legge, con il relativo lavoro preparatorio, e di dibatterlo nel corso di una simulazione di seduta parlamentare.

4.2     Il Senato si riserva inoltre di organizzare attività rivolte alle classi cui sia stata attribuita una menzione speciale.

4.3    Qualora le contingenze non rendessero possibili i viaggi di istruzione, saranno proposte dal Senato modalità alternative per lo svolgimento delle giornate di formazione.
 

5.    Percorsi per le competenze trasversali e per l'orientamento

5.1    Agli Istituti scolastici delle classi che avranno superato la selezione di cui al punto 3.1 del bando e che avranno portato a compimento le attività previste dai punti 3.2 e 3.3 sarà proposta la sottoscrizione di una convenzione con il Senato della Repubblica per l'inquadramento del progetto formativo presentato quale percorso per le competenze trasversali e per l'orientamento, ai sensi della legge 28 marzo 2003, n. 53, del decreto legislativo 15 aprile 2005, n. 77, della legge 13 luglio 2015, n. 107, e della legge 30 dicembre 2018, n. 145, ai fini della certificazione delle competenze acquisite dagli studenti.
La convenzione attesterà un numero di 45 ore complessive.

5.2    Alle classi vincitrici ai sensi del punto 3.4 del bando sarà attribuito, in aggiunta a quanto previsto dal punto 5.1, un numero di ore corrispondente alle giornate di formazione cui gli studenti parteciperanno presso il Senato della Repubblica, come previsto dal punto 4 del bando.
 

6.    Contatti e materiali utili

6.1    Per ogni chiarimento in merito ai contenuti e allo svolgimento del concorso è possibile contattare telefonicamente l’Ufficio Comunicazione istituzionale del Senato (al numero 06 6706 3740) o inviare una mail all’indirizzo di posta elettronica Formazioneinsenato@senato.it.
Per informazioni in merito a eventuali problematiche tecniche, al caricamento dei materiali o alla registrazione sulla piattaforma, è possibile compliare il modulo dedicato, disponibile sulla piattaforma www.cittadinanza-costituzione.it alla pagina "CONTATTI".

6.2    Per lo svolgimento delle attività previste dal bando le classi potranno avvalersi del supporto degli Uffici del Senato e dei materiali utili pubblicati sul sito www.senatoragazzi.it.