“Mazara, tra il richiamo del Muezzin e i rintocchi delle campane”

  • Anno scolastico 2023-2024
  • Presentato da IC G. Boscarino-A. Castiglione, Mazara del Vallo (Trapani)

    

“Mazara,  tra il richiamo del Muezzin e i rintocchi delle campane”

La presenza di alunni stranieri è un dato strutturale nel nostro sistema scolastico e rappresenta un'opportunità a mutare  pratiche educative e didattiche e a vivere la multiculturalità in una prospettiva che salvaguardi la persona e il  valore identitario di ogni singolo individuo. Il  progetto nasce dal desiderio di  far acquisire dei legami tra conoscenze acquisite e "nuove situazioni" per implementare a vivere la multiculturalità in una prospettiva che salvaguardi la PERSONA, favorendo una cultura dell'accoglienza e del rispetto, non limitandosi a strategie d'integrazione degli alunni inseriti nelle rispettive classi, né  a misure compensative di carattere speciale. L'obiettivo prioritario è quello di assumere la diversità come paradigma dell'identità stessa nel pluralismo, come  occasione per aprire l'intero sistema educativo a tutte le differenze. Tale approccio si baserà su una concezione dinamica della cultura che evita pregiudizi e stereotipi.
I cittadini stranieri residenti a Mazara del vallo , secondo l'ultima indagine statistica del 1° gennaio 2022 sono 3.363 e rappresentano il 6,7% della popolazione residente, con una prevalenza magrebina (67,5%). La città è stata sempre luogo di transito di tantissimi popoli, che in un continuo avvicendarsi nei secoli ne hanno caratterizzato l'identità socio-culturale. Da decenni, esempio di accoglienza e convivenza, la città è "stata premiata dal mare" con il fluire di culture, di tesori, di idee e pensieri che hanno arricchito il "tessuto culturale"  con relazioni collaborative e propositive. Il modello della interculturalità è stato sempre una finalità prioritaria della  nostra comunità con l'accoglienza, l'aggregazione di idee, persone e azioni concrete  che ha caratterizzato noi come cittadini del mondo e la comunità come città solidale. Fin dal 1981 un progetto di educazione interculturale scolastica ha favorito l'integrazione e l'interculturalità scolastica; ma la vera interculturalità si è tentata nel 2018, tramite la formazione di un gruppo interculturale promosso dal CRESM, che ha favorito l'inserimento dei bambini di provenienza, soprattutto tunisina, nella scuola italiana, con la formazione di un progetto didattico -educativo che favoriva lo studio della lingua e della cultura araba e italiana a tutti gli alunni inseriti in un Circolo didattico di Mazara. Tale progetto ha fornito l'input, ma soprattutto un'apertura a un processo didattico -educativo e ha innescato, all’interno della comunità, un processo di integrazione a lungo tempo. Quest’ anno all’interno del nostro istituto sono stati inseriti nelle classi dei minori non accompagnati e pertanto si è reso  necessario  rendere fattibile una positiva pluralità nel rispetto dell'altro che possa annullare la crescente conflittualità contemporanea.
 Il progetto si propone di:
- Sviluppare un processo che miri a favorire l'identità .
- Sviluppare consapevolezza di essere cittadini del mondo.
- Sviluppare valori, intesi come fondamentali nell'educazione intellettuale: la tolleranza, l'onestà intellettuale, il senso della storia e il valore della persona.
Il docente si porrà come facilitatore,  e accompagnerà l'alunno in un processo di meta cognizione sollecitandolo ad una presa di coscienza, di riflessione, di sperimentazione di sé formando uno scaffolding non solo cognitivo ma soprattutto affettivo, relazionale e favorirà modalità di mediazione sociale.
Il progetto si articolerà  nelle seguenti  fasi:
1. Presentazione e conoscenza della Dichiarazione universale dei diritti dell'uomo.
2. Approfondimento sull'importanza degli articoli e trasversalità nel sistema internazionale.  
3. Sensibilizzazione e coinvolgimento delle istituzioni e associazioni locali con attività di interscambio culturale
4. Allestimento di una mostra fotografica dal titolo: "La Casbah, cuore multiculturale della città.
5. Incontro tra le culture, istituzioni e associazioni interessate con interscambio culturale e presentazione di un  video.

  • 15 Aprile 2024
    B. Q. - Mazara del Vallo (Trapani)

    "Quando perdiamo il diritto di essere diversi, perdiamo il privilegio di essere liberi"

    Gli alunni si recano presso la comunità alloggio "Il girasole" e il centro diurno "La casa di Giusy" accolti dal presidente Giuseppe Sieli, dal direttore Giuseppe Gentili, alla presenza del Sindaco della città, Dott. Salvatore Quinci, della Dirigente Area I …

  • 12 Aprile 2024
    B. Q. - Mazara del Vallo (Trapani)

    Uno sguardo alla storia e ai diritti umani non rispettati

    Gli alunni contestualizzano gli articoli della Dichiarazione Universale dei Diritti dell'Uomo attraverso un percorso pluridisciplinare trimestrale.
    Ecco i link:
    https://padlet.com/icboscarinocastiglione1_1/uno-sguardo-alla-storia-e-ai-diritti-umani-non-rispettati-igyvup67rqsxlqi0

  • 12 Aprile 2024
    B. Q. - Mazara del Vallo (Trapani)

    In giro per la Casbah: laboratorio "Città e immigrazioni"

    Gli alunni della I e II E passeggiano per le vie della Casbah insieme ad alcuni ragazzi del Centro di aggregazione giovanile "Comunità Speranza" alla scoperta di nuovi angoli di storia e di cultura. Inoltre è presente un questionario con …

  • 22 Marzo 2024
    B. Q. - Mazara del Vallo (Trapani)

    Le parole come nuovi germogli di vita

    Gli alunni delle classi I e II E visitano una struttura SAI che ospita famiglie con lo status di rifugiati a Mazara del Vallo.
    Ecco il link:
    https://padlet.com/icboscarinocastiglione2/testimoni-di-diritti-ja6r672acjkvcn7e

  • 07 Marzo 2024
    B. Q. - Mazara del Vallo (Trapani)

    I Giovani Cittadini Attivi incontrano le figure preposte alle politiche di accoglienza del Comune di Mazara del Vallo

    Gli alunni delle classi I e II E incontrano l'Assessore alle politiche giovanili e la Dirigente dell'Area V - servizi alla persona, sport e pubblica istruzione - del Comune di Mazara del Vallo.
    Ecco il link:
    https://padlet.com/icboscarinocastiglione1_1/gli-alunni-delle-classi-i-e-ii-e-incontrano-l-assessore-alle-d40zgzknq6igfrzp

  • 07 Marzo 2024
    B. Q. - Mazara del Vallo (Trapani)

    La Diversità è Cultura

    I ragazzi della I e II E incontrano i loro coetanei che frequentano il Centro di aggregazione giovanile della Casa Comunità Speranza, situato presso la Casbah dI Mazara del Vallo, porta d'incontro del Mediterraneo.
    Ecco il link:
    https://padlet.com/icboscarinocastiglione1_1/testimoni-dei-diritti-x31dbcfyguhm25y5