"Senato&Ambiente", a. s. 2019-2020: le premiazioni. IISS "Gaetano Salvemini" di Alessano (Lecce)

  • 13 Gennaio 2022
  • Scuola secondaria di secondo grado
  • Iniziative:
    • Ambiente
"Senato&Ambiente", a. s. 2019-2020: le premiazioni. IISS "Gaetano Salvemini" di Alessano (Lecce)

Venerdì 14 gennaio 2022 è stato premiato, nel corso di un incontro in videoconferenza, l'IISS "Gaetano Salvemini" di Alessano (Lecce), fra i 12 vincitori del concorso "Senato&Ambiente" per l'anno scolastico 2019-2020.

L’iniziativa, nata al fine di promuovere tra i giovani i valori della tutela e della sostenibilità ambientale, prevede che gli studenti individuino una questione di interesse ambientale sui cui ritengono sia opportuno intervenire, svolgano in classe e sul territorio un’attività di approfondimento e analisi nelle forme dell’indagine conoscitiva, e predispongano un documento conclusivo che inquadri il problema e riepiloghi il lavoro svolto, mettendo in luce le considerazioni effettuate e le proposte eventualmente maturate.

"Indagine conoscitiva sulla produzione, utilizzo e smaltimento dell'amianto e sulle malattie ad esso collegate in Salento" è il titolo del progetto delle classi 5 A scienze applicate e 5 B informatica del "Salvemini" condotto, come richiesto dal bando di concorso, nei modi e nelle forme di un'indagine conoscitiva parlamentare. Attraverso approfondimenti in classe, incontri con referenti istituzionali e sopralluoghi sul campo gli studenti, guidati dalle docenti referenti Maria Giovanna Zocco e Donata Nicolì, hanno raccolto dati sulla presenza di amianto in Salento e confrontato buone pratiche e azioni messe in campo per prevenire ulteriori danni ad esso collegati.

L'incontro in videoconferenza è iniziato con il saluto del dott. Massimo Martinelli, Consigliere anziano del Servizio dei Resoconti e  della Comunicazione istituzionale, che ha espresso particolare apprezzamento per il progetto e per il video realizzati dagli studenti dell'IISS "Gaetano Salvemini". Il dott. Martinelli ha poi accompagnato i ragazzi lungo un approfondito percorso alle origini della nostra Costituzione e dentro il Parlamento e il Senato, analizzandone le principali funzioni (legislativa, di indirizzo e di controllo) assegnategli dall'architettura costituzionale italiana. 

A seguire è intervenuto il dott. Edoardo Battisti, Consigliere parlamentare responsabile dell'Ufficio di Segreteria della Commissione parlamentare d'inchiesta sulle condizioni di lavoro in Italia, sullo sfruttamento e sulla sicurezza nei luoghi di lavoro pubblici e privati e Capo dell'Ufficio Ricerche nei settori infrastrutture e trasporti del Servizio Studi del Senato, che ha commentato il progetto e i documenti elaborati dalle classi di Alessano. In particolare,il dott. Battisti ha evidenziato come il lavoro della 5 A e della 5 B si sia svolto toccando tutte le fasi fondamentali di una vera indagine conoscitiva parlamentare: raccolta di dati e normativa vigente, audizioni con esperti e amministratori locali, confronto con le associazioni, sopralluoghi sul campo.

Nella seconda parte della mattinata si è svolto l'incontro con i Senatori Maurizio Buccarella, Daniela Donno e Dario Stefano. Salentini come gli studenti, i Senatori hanno espresso sentiti complimenti per la ricerca realizzata dai ragazzi di Alessano, lodandone l'impegno e il coinvolgimento, nonché la presa di coscienza che - per risolvere una questione complessa come quella affrontata nel progetto - è necessario che tutti i cittadini si facciano parte attiva di un processo che deve coinvolgere Istituzioni e singoli. Nelle loro considerazioni tutti i Senatori hanno suggerito a studenti e docenti di continuare il percorso intrapreso, soprattutto per quanto riguarda l'opera di sensibilizzazione e informazione nei confronti dei compagni e della cittadinanza.

Prima di terminare il collegamento si è svolta la premiazione, con la consegna "a distanza" della targa premio alla dirigente scolastica dell'IISS "Gaetano Salvemini", la prof.ssa Chiara Vantaggiato, che ha ringraziato i Senatori per l'incontro. A docenti e studenti delle classi premiate sono stati recapitati anche gli attestati di merito personali, la Costituzione italiana, la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani e altro materiale didattico utile ad approfondire la conoscenza dell'Istituzione.