"Senato&Ambiente": le premiazioni. IISS "F. Caracciolo - G. da Procida" di Procida (Napoli)

  • 23 Aprile 2021
  • Scuola secondaria di secondo grado
  • Iniziative:
    • Ambiente
"Senato&Ambiente": le premiazioni. IISS "F. Caracciolo - G. da Procida" di Procida (Napoli)

Martedì 27 aprile 2021 è stato premiato, nel corso di un incontro in videoconferenza, l'IISS "F. Caracciolo - G. da Procida" di Procida (Napoli), fra i 12 vincitori del concorso "Senato&Ambiente" per l'anno scolastico 2019-2020.

L’iniziativa, nata al fine di promuovere tra i giovani i valori della tutela e della sostenibilità ambientale, prevede che gli studenti individuino una questione di interesse ambientale sui cui ritengono sia opportuno intervenire, svolgano in classe e sul territorio un’attività di approfondimento e analisi nelle forme dell’indagine conoscitiva, e predispongano un documento conclusivo che inquadri il problema e riepiloghi il lavoro svolto, mettendo in luce le considerazioni effettuate e le proposte eventualmente maturate.

Facciamo rete in mare. Impatto della nautica da diporto sull'ecosistema procidano  è il titolo del progetto delle classi 5 A CDM e 5 B CAIM dell'IISS "F. Caracciolo - G. da Procida" condotto, come richiesto dal bando di concorso, nei modi e nelle forme di un'indagine conoscitiva parlamentare. Attraverso approfondimenti in classe, incontri con esperti - in presenza da remoto - e rilevamento di dati attraverso le più avanzate tecnologie gli studenti, guidati dalla docente Tecla Lubrano Lavadera, hanno analizzato l'impatto del turismo e in particolare della nautica da diporto sui fondali ricchi di Posidonia dell'isola di Procida. Gli studenti hanno anche ideato un'app per smartphone, da utlizzare al fine di rendere più sostenibile e al contempo economicamente vantaggioso il turismo nautico non solo nell'area di Procida, ma anche nell'intera zona del Golfo di Napoli.

L'incontro in videoconferenza è iniziato con il saluto del dott. Massimo Martinelli, Consigliere anziano del Servizio dei Resoconti e  della Comunicazione istituzionale, che ha espresso particolare apprezzamento per il progetto e per il video realizzati dagli studenti dell'Istituto nautico di Procida, uno dei più antichi d'Italia. Il dott. Martinelli ha poi accompagnato i ragazzi lungo un approfondito percorso alle origini della nostra Costituzione - anche attraverso la comparazione con altri sistemi, europei e d'oltre oceano - e dentro il Parlamento e il Senato, analizzandone le principali funzioni (legislativa, di indirizzo e di controllo) assegnategli dall'architettura costituzionale italiana. In dettaglio poi, il dott. Martinelli ha spiegato ai ragazzi il ruolo, le competenze e le attività delle Commissioni parlamentari. 

A seguire è intervenuta la dott.ssa Luana Iannetti, Capo dell'Ufficio Ricerche nei settori ambiente e territorio del Servizio Studi del Senato, che ha commentato il progetto e i documenti elaborati dalle classi di Procida. In particolare, la dott.ssa Iannetti si è complimentata per l'interessante approccio alla questione analizzata, per l'attualità dell'argomento e per la qualità dell'approfondimento scientifico e tecnico. Dialogando con gli studenti la dott.ssa Iannetti ha anche segnalato loro la possibilità di interagire con altri referenti a livello nazionale e internazionale, partecipando a Forum tematici dell'Unione europea, attraverso i quali potranno condividere le loro esperienze e contribuire allo scambio di buone pratiche per uno sviluppo sostenibile del turismo del mare.

Nella seconda parte della mattinata si è svolto l'incontro con i Senatori Eugenio Cominicini e Vincenzo Presutto. I Senatori hanno espresso sentiti complimenti per la ricerca appassionata e competente realizzata dai ragazzi di Procida, rilevandone i tratti di assoluta attualità e mettendo in evidenza il valore delle loro proposte, che coniugano ecologia, cultura e sviluppo economico.

Prima di terminare il collegamento si è svolta la premiazione, con la consegna "a distanza" della targa premio alla dirigente scolastica, prof.ssa Maria Saletta Longobardo. Ai docenti e studenti delle classi premiate sono stati recapitati anche gli attestati di merito personali, la Costituzione italiana, la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani e altro materiale didattico utile ad approfondire la conoscenza dell'Istituzione.